Cuore 愛の学校クオレ物語 (Ai no gakko Cuore monogatari

Titolo Italiano: Cuore

Titolo Originale: Ai no gakkou Cuore monogatari

Produzione: Edmondo De Amicis/Nippon Animation, 1981

Trasmesso in Italia: Rete 4, dal maggio 1982; Italia 1

Repliche: Italia Uno, Rete 4, Euro TV

Numero episodi: 26

Durata episodi 22 minuti

Sigla: Dal 1982: "Cuore", cantata dai Cavalieri del Re. Dal 1992: "Cuore", cantata da Giampi Daldello.

Cuore  (Ai no gakko Cuore monogatari?) è un serie anime composta da 26 episodi  e prodotta nel 1981 dalla Nippon Animation, la serie ripercorre abbastanza fedelmente quelle che sono le vicende narrate nel libro, eccetto alcuni avvenimenti che nascono dalla fantasia degli autori dell’anime. Lo spirito del libro rimane tuttavia inalterato: anche nel cartone animato l’intento principale è quello di esaltare l’importanza dell’amicizia sincera, la cooperazione e l’indispensabile istruzione. La Nippon Animation si era già cimentata nel 1976 con il romanzo di De Amicis, producendo la serie ''Marco, Dagli Appennini alle Ande'' adattamento di Dagli Appennini alle Ande, uno dei "racconti mensili" contenuto anche in due episodi nell'anime Cuore. Basata sul  romanzo Cuore di Edmondo De Amicis  Le vicende narrate in Cuore sono narrate sotto forma di diario: condividono quindi la prospettiva del personaggio principale, il giovanissimo Enrico Bottini, che frequenta la terza elementare nella Torino degli inizi del Novecento. Un altro personaggio importante è il professor Perboni, il quale influenzerà molto la vita di tutti gli altri personaggi principali e secondari. All’apparenza molto severo, Perboni in realtà cela un animo buono e un grande rispetto per la sua professione, l’insegnamento, che svolge con scrupolo. Notevole è il potere evocativo della sigla televisiva storica, interpretata dai Calieri del re, i versi cantati dalla splendida voce della Serina (voce femminile del gruppo), descrivono perfettamente lo stato d’animo di ogni adulto che segue la serie. La prima trasmissione in Italia risale al 1982, sul canale Rete Quattro, i 26 episodi hanno una durata media di circa 22 minuti ciascuno. Nel doppiaggio italiano, la voce del protagonista Enrico è di Cristian Fassetta.

Trama

Il protagonista Enrico Bottini che frequenta la scuola elementare nella Torino degli inizi del Novecento, racconta nel suo diario tutte le vicende che riguardano il suo percorso formativo e le avventure vissute con i suoi compagni di classe. La storia ripercorsa nell’anime ha inizio quando a sostituire la maestra Delcati, arriva il maestro Perboni, che pur apparendo burbero, riesce a conquistare  presto gli alunni. Enrico è un ragazzo studioso e generoso, uno dei suoi migliori amici è Garrone, un ragazzo buono  e dal fisico possente che aiuta i ragazzi della classe anche quando sono provocati dal turbolento compagno di classe Franti. Anche Ernesto De Rossi, il più bravo e bello della classe, figlio di un medico stimato, fa parte dei migliori amici del protagonista. Tra gli altri personaggi vi sono il fratello minore di Enrico, Nino e il padre Alberto che lavora presso un giornale. 

Titoli episodi

01 Il nuovo anno scolastico

02 L'incidente

03 I compagni di classe

04 In una soffitta

05 Il ragazzo calabrese

06 Il mio amico Garrone

07 Il piccolo spazzacamino

08 Il ritorno dal fronte

09 La visita del re

10 Il muratorino

11 Una buona azione

12 Betti, il figlio del carbonaio

13 Dagli Appennini alle Ande (parte 1)

 

 

14 Dagli appennini alle Ande (parte 2)

15 Precossi, il figlio del fabbro

16 Il piccolo scrivano fiorentino

17 La biblioteca di Stardi

18 Una gita sul Po

19 Il maestro del papà

20 Il grande segreto

21 Arriva il circo

22 L'infermiere di Tata

23 Il padre di Crossi

24 La fuga dalla scuola

25 Le lacrime di Franti

26 Il pic nic e l'addio



I commenti in questa pagina vengono controllati,l'utente è invitato a utilizzare un linguaggio rispettoso. Vietato lo spam.

Commenti: 0

Tutti i personaggi e le immagini di questa serie animata sono copyright degli aventi diritto. Vengono utilizzati all’interno del sito esclusivamente a scopi conoscitivi e divulgativi